Chi è lo street photographer?

Come ho già raccontato, in diversi post precedenti, ho la tendenza a nutrirmi di foto;

non solo di quelle grandi foto che hanno fatto della fotografia una delle più nobili espressioni artistiche e documentaristiche dei tempi moderni, ma sempre più spesso di quelle semplici foto, scattate da perfetti sconosciuti che possono trovarsi con qualunque ricerca su flickr.

Quello che ho imparato da questa continua ricerca di punti di vista altrui, è che non basta fare una foto in strada, magari con un bello sfondo colorato alle spalle o con dei passanti anonimi sul marciapiede, per definirsi “Street Photographer”… se così fosse, allora qualunque persona con una macchina fotografica in strada potrebbe definirsi tale.

Quello che penso… quello che ho imparato fino ad ora sulla street photography è che

l’approccio alla strada è una filosofia di vita.

326ff5b8-3618-41a6-a602-45a37b108cdc_FULLSCREEN

OSSERVATORI ESTERNI

Si è costantemente degli osservatori esterni, attenti a ciò che avviene attorno a se,  alla ricerca di attimi che rendono splendida e interessante l’apparente scialba realtà.

Non esiste una definizione di street photographer e ritengo che come figura sia talmente complessa e variabile da non poter rientrare in una semplice definizione, tuttavia so a pelle cosa è street photography e cosa non lo è.

Una foto di street per essere definita tale deve:

  1. Raccontare una storia
  2. Mostrare un aspetto della realtà contemporanea
  3. Raccontare usi e costumi di etnie differenti
  4. Raccontare atteggiamenti, comportamenti e relazioni tra le persone
  5. Mostrare gli elementi urbani sotto luci differenti
  6. Rendere interessante e “candid” ciò che passa inosservato
  7. Cogliere le interessanti connessioni tra ambiente circostante e persone
  8. Raccontare l’animo umano materializzandone le emozioni
  9. Sconvolgere e sconquassare il normale punto di vista
  10. Indurre a riflessioni meno superficiali su ciò che la società è solita ignorare

 

ANCHE SENZA UNA MACCHINA FOTOGRAFICA

Penso che lo street photographer riesca a cogliere l’aspetto più intimo, comico, drammatico della società moderna, ritengo che inconsciamente racconti, a suo modo e con un continuum stilistico, ciò che i suoi occhi vedano e trasmette un messaggio che pur arrivando agli occhi dei propri osservatori alla fine si sedimenta nel cuore, innescando quella sana riflessione che alla fine ci porta anche solo per un attimo a percepire il fluire della vita.

Chi fa street, lo fa nella vita, in ufficio, in casa con la propria famiglia, durante una festa, durante un evento, durante una passeggiata nel parco… chi fa street, lo fa perchè vede in modo street, inquadra in stile street, racconta con la dolce brutalità di chi va altre le regole per trasmettere il proprio messaggio.

Lo street photographer alla fine lo è sempre, anche senza una macchina fotografica.

Buone foto, buona luce.
Andrea

4 comments on “Chi è lo street photographer?

  1. adrian 12 agosto 2015 14:07

    Ciao Andrea, mi sono avvicinato da poco alla fotografia ed è un mondo bellissimo,mi piacciono tantissimo le tue parole posso sentire tutta la tua passione per quello che fai,,,grazie per quello che condividi con tutti noi 🙂

    • Andrea Scirè 13 agosto 2015 12:54

      Grazie a te per leggere questo blog 😉

  2. alberto cecchi 16 dicembre 2014 13:18

    Perdonami Andrea,
    ho scoperto da alcune settimane il tuo blog e non mi perdo un articolo. Mi piace come scrivi e soprattutto cosa scrivi. In particolar modo concordo con te quando affermi che uno street photographer (ma anche un fotografo qualsiasi, a mio parere) è tale sempre anche quando è privo di macchina (o smartphone…). il fotografo scatta immagini con gli occhi, sempre.
    Un saluto
    Alberto

    • Andrea Scirè 16 dicembre 2014 13:25

      Ciao Alberto,
      sono contento che i miei piccoli pensieri condivisi siano di tuo gradimento.

      Ti auguro tante interessanti foto,
      ciao
      Andrea

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>