Composizione a livelli nella fotografia di strada

Working on Layers [fotografare a livelli]

Spesso, molte foto di street presentano una composizione a livelli [layers], ciò significa che il soggetto principale è letteralmente avvolto, affiancato, incorniciato da soggetti secondari che ne enfatizzano l’importanta, questi soggetti hanno il compito di

  1. condurre l’occhio dell’osservatore finale direttamente sul soggetto principale
  2. creare un disturbo “naturale” nella scena tale da innescare curiosità
  3. far sentire “dentro la scena” chi osserverà la foto
  4. sottolineare contrasti e  ruoli del soggetto principale tramite assonanze cromatiche o dissonanze formali

 

Palagonia - Sicily - 2014

Palagonia – Sicily – 2014

Dato che la combinazione dei giusti elementi avviene in una frazione di secondo, è necessario che non ci siano gap nella messa a fuoco!

Per ottenere questo è necessario previsualizzare la scena e scattare assolutamente in manuale, impostando la macchina in modo tale da ottenere una buona profondità di campo (f8-f11) con un tempo tale da congelare il momento (non meno di 1/125). La tecnica dell’iperfocale e la gestione automatica degli ISO diventa ovviamente di grande aiuto.

Di seguito un video di Eric Kim in cui con viene mostrata la composizione a “layer”  durante una session di street photography a Manila fatta con una fuji x100s impostata in manuale ad f8 iso800 e pre-focheggiata ad una distanza di 5-10m circa.

 

Rispondi