I contrasti di Itten in Street Photography


Tra il 1919 e il 1933 in Germania operò una scuola di architettura, arte e design nominata Bauhaus.
Questa scuola riuscì a dare una spinta di innovazione tecnica formale tale da influnzare l’intero design del 900; da questa scuola derivarono visioni artistiche che hanno sconvolto e influenzato tutto il mondo dell’arte, compresa la fotografia. Uno dei corsi di questa scuola era tenuto da Johannes Itten il quale sperimentò dei principi compositivi basati sui contrasti, i quali oggi diventano utili e stimolanti anche nella composizione fotografica e dunque la loro applicazione torna utile anche nella street photography.

I CONTRASTI DI ITTEN

La teoria di Itten era molto semplice ed estremamente efficace:

“Il contrasto tra forme, colori, sensazioni è fondamentale nella composizione dell’immagine”

In pratica, evidenziando specifici contrasti ( cromatici, di forma o di emozione) in una serie di foto o addirittura nella medesima immagine, si suscita interesse nell’osservatore finale, il quale tenderà a trovare interessante l’immagine osservata e a giudicarla armonica. Ecco di seguito un elenco dei principali contrasti di Itten che potrebbero tornarci utili in street photography:

  • Punto/Linea
  • Piano/Volume
  • Grande/Piccolo
  • Alto/Basso
  • Lungo/Corto
  • Largo/Stretto
  • Spesso/Sottile
  • Luminoso/Buio
  • Nero/Bianco
  • Tanto/Poco
  • Dritto/Curvo
  • Appuntito/Arrotondato
  • Orizzontale/Verticale
  • Vicino/Lontano
  • Diagonale/Circolare
  • Area/Linea
  • Liscio/Ruvido
  • Duro/Morbido
  • Mobile/Immobile
  • Leggero/Pesante
  • Trasparente/Opaco
  • Continuo/Intermittente
  • Liquido/Solido
  • Dolce/Amaro
  • Forte/debole
  • Rumoroso/Silenzioso
  • Triste/Allegro
  • Vicino/Lontano

 

Questo elenco è solo un esempio delle diverse coppie di contrasti che possiamo trovare e usare nelle nostre foto.

ESERCIZIO IN STREET PHOTOGRAPHY

Un buon esercizio potrebbe essere quello di scendere in strada con l’idea di uno specifico contrasto e cercare di rappresentarlo sia in foto diverse, le quali per ovvi motivi assumeranno un ottimale equilibrio in sequenza, oppure cercare di inserire e rappresentare questi contrasti nella medesima immagine. In ogni caso la ricerca di specifici contrasti stimolerà la nostra fantasia, la nostra capacità di osservazione e di concentrazione su specifici aspetti,
impareremo a non farci influenzare dal superfluo e a guardare oltre ciò che appare.

Di seguito una serie di street photo in cui sono presenti specifici “contrasti” ;-).
Alla prossima,
Andrea

dinamico-statico

dinamico-statico

duro-morbido

duro-morbido

vicino-lontano

vicino-lontano

liscio-ruvido

liscio-ruvido

sopra-sotto

sopra-sotto

2015©andreascirè

busto-gambe

2015©andreascirè

solido-liquido

2015©andreascirè

punto-linea

2015©andreascirè

pochi-tanti

2015©andreascirè

mobile-immobile

2015©andreascirè

linea-quadrato

2015©andreascirè

grande-piccolo

2015©andreascirè

dentro-fuori

2015©andreascirè

chiaro-scuro

2015©andreascirè

benessere-disagio

2015©andreascirè

area-linea

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.