Il lato nobile della fotografia, asta solidale a sostegno della ricerca sulla fibrosi cistica


Quando “Nobili Iniziative” chiamano, l’unica cosa da fare è Obbedire!

EyesOpen!, magazine di divulgazione della cultura fotografica e Bottega Immagine,  hanno lanciato un’asta solidale a sostegno della Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica, agenzia nazionale e unica realtà italiana che promuove e supporta importanti progetti di ricerca.

La fibrosi cistica è la malattia genetica grave più diffusa. E’ una patologia multiorgano, che colpisce soprattutto l’apparato respiratorio e quello digerente. E’ dovuta ad un gene alterato, cioè mutato, chiamato gene CFTR (Cystic Fibrosis Transmembrane Regulator), che determina la produzione di muco eccessivamente denso. Questo muco chiude i bronchi e porta a infezioni respiratorie ripetute, ostruisce il pancreas e impedisce che gli enzimi pancreatici raggiungano l’intestino, di conseguenza i cibi non possono essere digeriti e assimilati.

Oltre 700 ricercatori sono costantemente impegnati nel cercare di sconfiggere questa malattia genetica ancora poco conosciuta, al momento non esiste ancora una vera cura e l’aspettativa di vita di chi ne soffre è mediamente di 40 anni.

UN’ASTA SOLIDALE

EyesOpen e Bottega Immagine stanno chiamando a raccolta tutti i professionisti che vogliano partecipare donando un’opera a questa nobile causa (Locandina dell’iniziativa). I nomi di chi ha aderito finora stanno già trasformando l’iniziativa in un evento d’arte di alto livello, ma per fare in modo che questa sia un’azione corale, virale e più ampia possibile, saranno accolti anche gli autori emergenti.

L’’asta benefica si trasformerà inoltre per i collezionisti in un’ottima occasione per aggiudicarsi un pezzo di valore a prezzi speciali, senza mai dimenticare che il fine ultimo è quello di fare del bene.

Le fotografie saranno prima esposte in una mostra e poi battute all’asta a Milano in una location che sarà comunicata in seguito e che sarà un grande evento con molti invitati, amplificato anche da una diretta Facebook che consentirà acquisti anche a chi non sarà fisicamente presente in sede.

Il ricavato delle vendite verrà reso noto e sarà interamente devoluto alla Fondazione e ai suoi progetti.
Io parteciperò con un mia foto e invito chiunque voglia partecipare a rispondere a questa call via mail ai seguenti indirizzi: redazione@eyesopen.it e info@bottegaimmagine.it.


Ritengo che se la Fotografia può fare del bene,
è un DOVERE di ogni fotografo ed amatore
partecipare contribuendo attivamente.

 


REGOLAMENTO

Le opere fotografiche dovranno pervenire autonomamente presso la sede di Bottega Immagine, via Carlo Farini 60 – Milano,  entro e non oltre il 5 marzo 2018. Dovranno essere tassativamente stampate, firmate, numerate e messe su cornice oppure su supporto rigido e, naturalmente, non verranno restituite. Quelle rimaste invendute resteranno patrimonio della Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica, che potrà in futuro venderle a chi le richiederà. Ogni autore dovrà anche fornire un file jpg della medesima opera donata, così da consentirci di creare on line un catalogo delle immagini che andranno battute all’asta. Parteciperanno alla mostra e all’asta solo le fotografie che corrisponderanno alle caratteristiche. Dal momento che l’evento è interamente benefico, nessun compenso è previsto per gli autori che aderiranno. Sarete invece tutti invitati alla mostra e all’asta finale.

Maggiori informazioni qui: https://eyesopen.it

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.